“Il successo di un uomo sta nella sua perseveranza” Sono queste le parole che mi hanno sempre motivato a scoprire la parte più interna della mia anima. Sono queste le parole che, ogni giorno, mi stimolano a dare sempre il meglio di me in allenamento, nello studio e nell’insegnamento. Sono un erede dei tuoi insegnamenti Maestro Lee, ma sono ancora ben lontano dall’aver raggiunto un qualche traguardo. Tu con le tue perle di saggezza e l’arte del JKD, mi sproni ad andare oltre i limiti, oltre il puro piacere di combattere, oltre lo stile. Tu dicevi spesso: “Non siate praticanti, ma artisti della vita”. Ecco ciò che voglio essere: un artista della vita! Il tuo corpo non è più con noi, ma la tua eredità vive per sempre nel mio cuore e la preserverò a tutti coloro che avranno il fegato di assimilarla fin dalle radici. Grazie Maestro, sei sempre nel mio cuore….con affetto e rispetto Luigi Clemente!!!

………………………………………………………………………………………………………..

l’ artista marziale non pensa , sente…è questa la frase che per oggi struttura ciò che voglio dire riguardo il nostro maestro, in effetti ogni volta che personalmente parlo , pratico e penso al jeet kune do e a Bruce Lee mi sento bene, provo una profonda sicurezza personale e armonia col mio corpo, per questo voglio ringraziare Bruce Lee che tra l’ altro è per molti un idolo, per altri il ponte verso le arti marziali e per altri ancora un cardine per risollevarsi da momenti negativi della vita, a tal proposito ribadisco un grazie al maestro e Uomo che è stato un punto di riferimento per la vita di molti. A te Bruce va il mio pensiero e un mio caloroso saluto! Vincenzo Laudano

…………………………………………………………………………………………………………..

Un pensiero al nostro maestro che 40 anni fa se ne andava troppo presto. Un’ispirazione per me e per tanti altri per le arti marziali e non. Sempre mitico maestro Bruce Lee! Piero Belviso

…………………………………………………………………………………………………………..

Da quando ero ragazzino mi sono avvicinato al mondo di Bruce e sono rimasto folgorato….grazie a Luigi e a tutti i ragazzi che credono in lui ho coronato un sogno, mi sembra di averlo conosciuto, di aver ascoltato le sue parole…..è stato e sarà sempre un maestro di vita e, l’augurio più grande che posso fare è quello che la sua arte, così come lui l’aveva concepita, possa essere trasmessa al più alto numero di persone. Il mondo sarebbe certamente migliore!! Vito Cofano

…………………………………………………………………………………………………………….

Oggi nell’al di là si svolgerà il 40esimo torneo di arti marziali! Parteciperanno tutte le galassie per rendere omaggio al più grande artista marziale della storia: BRUCE LEE! Gaetano Palladino

……………………………………………………………………………………………………………..

Bruce Lee è stato sempre un modello per me e fonte di ispirazione continua per migliorarmi e raggiungere un alto livello di preparazione atletica. Ma da quando ho conosciuto tutti voi e soprattutto il maestro Luigi beh…..Bruce Lee è diventato la mia guida per dare sempre il massimo! E’ stato e sarà sempre il migliore!!! Giuseppe Lapolla

………………………………………………………………………………………………………………

In questi giorni mi sono soffermato su quale potesse essere la caratteristica che rendesse Bruce così leggendario e fuori dal comune. E penso di essermi dato una risposta. Ho capito che la mente ed il corpo di Bruce erano un unica entità. Egli non permetteva a se stesso di essere meno di ciò che lui pensava dovesse essere. La teoria diviene pratica e viceversa, essa non viene ne prima ne dopo, ma al tempo stesso. Pensiero e atto diventano un tutt’uno ed entrambi cessano di essere strumenti l’uno per l’altro. Una nuova consapevolezza nella sua mente trovava istantanea applicazione.
Un concetto che non ha alcunché di leggendario o fuori dal comune, ma che è altrettanto arduo da integrare nel proprio carattere.
Tra la moltitudine di cose che Bruce ha tramandato, trovo che questa sia quella che più mi sforzo di attuare e, al tempo stesso, per me la più importante. Fabio Baffi

Bruce Lee Philosophy